Rinoplastica non chirurgica secondaria
Nelle foto prima e dopo rinofiller che seguono viene mostrato il caso clinico di una signora che si è sottoposta a rinoplastica circa 20 anni fa.

Come esito di quell'intervento la signora oggi presenta purtroppo alcuni inestetismi quali:
  • una depressione a v invertita (evidenziata in verde nelle foto frontali) determinata da un'eccessiva resezione delle cartilagini alari;
  • un gibbo nasale pronunciato una punta poco proiettata
La signora ha preferito non risottoporsi ad un altro intervento di rinoplastica secondaria e ha quindi optato per il rinofiller: il trattamento è stato eseguito mediante iniezioni di acido ialuronico in ambulatorio.

Il risultato ottenuto è mostrato nelle foto pre e post rinoplastica non chirurgica:

  • la deformità a v invertità è scomparsa;
  • il dorso nasale ha ora un profilo rettilineo; la punta ha subito un aumento della proiezione.

Dr. Enrico Dondè - specialista in rinoplastica senza bisturi



Segui Enrico Dondé su Google+
Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
Rinoplastica non chirurgica secondaria
Dopo
Rinoplastica non chirurgica secondaria
Prima
Rinoplastica non chirurgica secondaria
Dopo
rinoplastica non chirurgica secondaria