Ricostruzione nasale mediante protesi di Brink
La rinoplastica con innesto di protesi di sostegno si rende necessaria quando la struttura del naso è ormai danneggiata: è una situazione tipica dei traumi nasali.

In questo caso clinico vengono mostrate le foto prima e dopo rinoplastica con innesto di protesi di sostegno eseguita su una paziente che aveva subito una frattura della spina nasale il che ha conferito al suo naso un'accentuata proiezione verso il basso.

Le immagini pre e post si riferiscono ad un intervento che è stato eseguito in 2 fasi:

  1. nella prima fase viene posizionata la protesi di Brink (che servirà da sostegno per la columella ) che diventa la base della nuova piramide nasale mediante un'operazione che si esegue in solo 30 minuti e con anestesia locale;
  2. a distanza di 3 mesi (il tempo necessario per rendere la protesi stabile) si è proceduto ad una rinoplastica open per eseguire una rotazione della punta nasale verso l'alto

Le foto prima e dopo la rinoplastica evidenziano come l'innesto della protesi di sostegno abbia avuto successo: l'intervento ha consentito di sollevare la punta del naso e gli ha conferito una maggiore proiezione.

Dr. Enrico Dondè - esperto in ricostruzioni nasali post trauma con impianto protesi - Milano - Torino


Segui Enrico Dondé su Google+
Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
Ricostruzione nasale mediante protesi di Brink
Dopo
Ricostruzione nasale mediante protesi di Brink