Rinoplastica associata a riduzione dei turbinati
Le immagini qui presentate si rifersicono ad un intervento di rinoplastica con riduzione dei turbinati ed è un tipico esempio di chirurgia estetica e funzionale del naso.

L'intervento dal punto di vista estetico è stato finalizzato a correggere il gibbo e a ridurre la proiezione la proiezione della punta (era presente una vistosa sporgenza nasale) che è stata ruotata verso l'alto: il tutto eseguito con la tecnica chiusa e senza tamponi, in regime di day hospital (quindi senza ricovero notturno) senza anestesia generale ma con anestesia locale in sedazione.

Dal punto di vista funzionale la paziente presentatava disturbi respiratori causati da una deviazione ostruttiva del setto nasale e dall'ipertrofia dei turbinati: per correggere quest'ultima problematica è stata impiegata la chirurgia laser.

Le due procedure sono state eseguite congiuntamente e la paziente al termine dell'intervento ha potuto da subito respirare dal naso senza problemi e soffiarsi il naso.

Dal confrontro tra le foto prima e dopo è evidente come l'intervento abbia avuto successo: il risultato a 4 mesi dall'intervento è esteticamente perfetto.

INTERVISTA AL DR. ENRICO DONDE' SULLA RINOPLASTICA ESTETICA CON LASER CHIRURGIA DEI TURBINATI IPERTROFICI

Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
Rinoplastica associata a riduzione dei turbinati
Dopo
Rinoplastica associata a riduzione dei turbinati
Prima
Rinoplastica associata a riduzione dei turbinati
Dopo
Rinoplastica associata a riduzione dei turbinati