Rinoplastica senza tamponi

La rinoplastica senza tamponi viene oggi praticata nella quasi totalità dei casi: la paziente qui rappresentata è un tipico esempio di chirurgia estetica del naso senza stamponamento nasale.

La presenza di tamponi del naso dopo l'intervento è per taluni fonte di disagio in quanto viene correlata al fatto che l'operazione sia stata molto invasiva e che vi sia stato sanguinamento cospiquo.

Inoltre la rimozione dei tamponi nasali viene considerata una pratica dolorosa e questo può far desistere molti candidati a rinoplastica.

Oggi la rinoplastica senza tamponi nasali è la routine perchè l'intervento è minimante invasivo: le incisioni vengono limitate all'essenziale e avvengono all'interno (si parla infatti di rinoplastica chiusa).

La ridottà invasività dell'intervento, possibile grazie all'evoluzione delle procedure chirurgiche e anestesiologiche, consente di realizzare la rinoplastica in day hospital (con dimissioni in giornata e quindi senza ricovero notturno) e in anestesia locale con sedazione (quindi senza intubazione).

La paziente presentata nelle foto prima e dopo rinoplastica senza tamponi che seguono richiedeva la correzione del gibbo e la rotazione della punta e non presentava alcun deficit funzionale: dal confronto tra le immagini pre e post operatorie è evidente come il risultato sia eccellente da tutte le angolazioni.

Video interventi di rinoplastica estetica senza impiego tamponi nasali


Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
rinoplastica senza tamponi
Dopo
rinoplastica senza tamponi
Prima
Rinoplastica senza tamponi
Prima
rinoplastica senza tamponi
Prima
rinoplastica senza tamponi
Dopo
rinoplastica senza tamponi
Prima
rinoplastica senza tamponi
Dopo
rinoplastica senza tamponi