Rinosettoplastica gibbo e deviazione setto nasale
Nelle foto pre-operatorie di questo caso clinico vediamo una giovane signora che presenta due classiche deformità associate del naso:
  • gibbo;
  • punta lievemente ruotata verso il basso.
Lo vediamo dall’angolo naso labiale (cioè l'angolo tra columella e labbro) che è un po’ più chiuso rispetto ai normali canoni dell'estetica del viso femminile (che dovrebbe essere più aperto dei 90 gradi).

Oltre alla questione estetica la paziente presentava anche ostruzione respiratoria nasale quindi difficoltà respiratorie per una deformità del setto nasale e l'ipertrofia dei turbinati inferiori.

Il sostegno della punta era cadente per una sua conformazione congenita del setto nasale antero-caudale, cioè la porzione del setto nasale che si avvicina alla columella al setto membranoso.

L'intervento ha corretto la deformità del setto nasale e ridotti di volume i turbinati per migliorare la respirazione con la tecnica laser.

E’ stato corretto il gibbo osteo cartilagineo e il sostegno della punta è stato rinforzato con un innesto columellare da una piccola porzione di cartilagine prelevata dal setto nasale. Contemporaneamente la punta è stata ruotata lievemente verso l'alto, quindi è stato aperto di qualche grado l'angolo naso labiale.

Si tratta di un intervento eseguito in tecnica chiusa, in anestesia locale con sedazione e senza l'utilizzo di tampone.

L'intervento che viene eseguito in day surgery, la mattina, con dimissione nel pomeriggio.

Nelle foto post operatorie vediamo il risultato che si riferisce a cinque anni dopo l'intervento stesso.
Rinosettoplastica - caso Prima e Dopo
Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
Rinosettoplastica - lato destro - prima
Dopo
Rinosettoplastica - lato destro - dopo
Prima
Rinosettoplastica - lato sinistro - prima
Dopo
Rinosettoplastica - lato sinistro - dopo