11-06-2018
Un naso tutto nuovo

La tecnica

Per correggere i comuni iestetismi del naso è sempre più perfezionata la tecnica di rinoplastica "chiusa": prevede due incisioni all'interno di ciascuna narice, attraverso le quali il chirurgo opera senza lasciare cicatrici.

Grazie alle nuove tecniche di anestesia e al laser, impiegato quando si tratta di correggere anche problemi funzionali come la deviazione del setto nasale, le emorragie sono limitate e si evita l'uso dei tamponi nasali post operatori.

Tempi

L'intervento si svolge in anestesia locale con sedazione o generale per i casi più laboriosi.

Dura mediamente un'ora e mezzo e richiede una degenza di 12 o al massimo 24 ore.

A fine operazione la zona intorno al naso è gonfia, ma non si avverte dolore.

Per una settimana un tutore rigido in materiale termoplastico mantiene il nuovo assetto del naso.

Dopo una decina di giorni lividi e gonfiore scompaiono, mentre i risultati si possono valutare dopo almeno un mese.

Chi lo può fare

Solo chi è convinto di modificare in maniera definitiva il suo profilo.

E' utile richiedere una verifica fotografica: il chirurgo stabilisce con la paziente il risultato desiderato, ritoccando al computer una sua foto, che deve essere sovrapponibile a quella post intervento.
rinoplastica per un nuovo naso