Rinoplastica ricostruttiva secondaria
Nelle foto prima e dopo intervento di ricostruzione nasale è rappresentato il caso clinico di un paziente operato di settoplastica 6 anni fa.

Nei 6 mesi successivi all’intervento si è verificato l’insellamento del terzo medio della piramide nasale e perdita di proiezione della punta nasale, con conseguenti inestetismo e ostruzione respiratoria nasale per deficit delle valvole nasali interne.

Il paziente si è sottoposto a rinosettoplastica aperta (“open”) il che ha comportato:

  • prelievo di cartilagine auricolare per creare innesto columellare per aumentare la proiezione della punta;
  • prelievo di parte della cartilagine settale residua per creare innesti cartilaginei dorsali (“spreader grafts”) in modo da correggere l’insellamento del terzo medio e il deficit valvolare
  • creazione di dorso nasale rettilineo nel profilo
Nella foto postoperatoria è rappresentata la situazione attuale a 1 anno dall’intervento.

Dr. Enrico Dondè - chirurgo estetico specializzato in rinoplastica secondaria ricostruttiva

Segui Enrico Dondé su Google+
Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
rinoplastica ricostruttiva secondaria
Dopo
rinoplastica ricostruttiva secondaria