Mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili

Le foto prima e dopo che seguono si riferiscono ad una paziente che è stata sottoposta a mentoplatica non chirurgica con filler riassorbibili.

La paziente dal punto di vista estetico aveva i seguenti inestetismi:
  • un mento scheletricamente piccolo e dotato di scarsa proiezione
  • una fossetta mentale evidente
  • degli zigomi che apparivano sproporzionati (fenomeno ottico determinato da uno sbilanciamento del terzo medio del viso causato dal mento di dimensioni ridotte) delle spiccate depressioni tra gli angoli della bocca ed il bordo della mandibola (solchi detti fossette labio-mandibolari).
Con la mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili, eseguita in ambulatorio (quindi senza anestesia e senza ricovero) è stato possibile:
  1. aumentare la proiezione del mento
  2. spianare i solchi labio mandibolari
Il trattamento non è stato doloroso: le iniezioni di acido ialuronico hanno causato solo un lieve rossore, sparito nel giro di poche ore.

Dr. Enrico Dondè - chirurgo estetico specializzato in mentoplastica additiva non chirurgica con acido ialuronico
mentoplastica con filler
Rinoplastica estetica Rinosettoplastica funzionale
Rinoplastica non chirurgica - Rinofiller
Prima
mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili
Dopo
mentoplastica non chirurgica con filler riassorbibili